A settembre e ottobre torna Cantine Aperte in Vendemmia

A settembre e ottobre torna Cantine Aperte in Vendemmia

Torna nelle cantine del Movimento Turismo del Vino l’atteso appuntamento che porta gli enoturisti alla scoperta dei vini del territorio, dopo la pausa di maggio.

Novità di quest’anno la prima edizione di Picnic in Cantina, realizzato in collaborazione con il portale Picnic Chic, che punta a realizzare il picnic più grande d’Italia nei weekend 19-20 settembre e 26-27 settembre.

Picnic-in-Cantina

E ancora pranzi in vigna, trekking enologici, vendemmia didattica e degustazioni guidate tra gli appuntamenti che accompagneranno i winelovers in tutta Italia fino a fine ottobre.

“Torneremo a brindare con i winelovers e raccontare l’amore per il nostro territorio e per i nostri vini”. Ci eravamo lasciati con questo augurio del presidente del Movimento Turismo del Vino Nicola D’Auria durante l’edizione digitale di Cantine Aperte 2020. Con Cantine Aperte in Vendemmia 2020 la speranza diventa realtà: nei mesi di settembre e ottobre 2020 le cantine associate a MTV apriranno nuovamente le porte ai visitatori con appuntamenti, visite in vigna e degustazioni per sperimentare la magia della vendemmia.

Novità di quest’anno sarà la prima edizione di Picnic in Cantina, l’evento realizzato in collaborazione con il portale Picnic Chic in cui le cantine socie di MTV, aderenti all’iniziativa, offriranno agli appassionati pacchetti enoturistici corredati da deliziosi picnic.

Nei weekend 19-20 settembre e 26-27 settembre, in occasione della Giornata Mondiale del Turismo che cade proprio domenica 27 settembre, si darà vita al più grande picnic d’Italia: un picnic “rigorosamente chic” con un calice di vino in mano, per assaporare i territori a vocazione enoturistica anche in tempi di distanziamento sociale e riscoprire il lusso di cose semplici e della vita all’aria aperta.

“L’enoturismo ha suscitato un grande interesse nel post Covid: merito della voglia delle persone di vivere esperienze autentiche e in connessione con la natura dopo i lunghi mesi di lockdown – commenta Nicola D’Auria, presidente del Movimento Turismo del Vino Italia –. Cantine Aperte in Vendemmia sarà, quest’anno più che mai, una grande festa del vino in cui accoglieremo a braccia aperte gli appassionati nelle nostre cantine. In questi mesi abbiamo lavorato per rendere sicure le visite e siamo pronti per ripartire alla grande. Siamo felici di presentare il nuovissimo Picnic in Cantina: grazie a questa prima edizione potremo offrire ai nostri winelovers una nuova modalità per vivere l’enogastronomia italiana”.

La sicurezza sarà garantita grazie agli ampi spazi all’aperto e in cantina a disposizione delle aziende vinicole e grazie al protocollo elaborato da MTV e Unione Italiana Vini, la Carta dell’Enoturismo ai tempi del Covid-19, un progetto organico di supporto alle aziende e tutela per imprenditori, lavoratori e enoturisti. La Carta prevede un documento in 38 punti che raccoglie tutte le raccomandazioni utili per gestire l’accoglienza enoturistica e un servizio personalizzato dedicato alle imprese per operare in tranquillità, azioni che le cantine potranno mettere in atto soprattutto nei momenti di grande affluenza come il periodo della vendemmia.

Il periodo della raccolta dell’uva, per gli appassionati di vino, è infatti uno dei più belli dell’anno: Cantine Aperte in Vendemmia accompagnerà per due mesi i partecipanti in un calendario che seguirà l’andamento della vendemmia dalla Sicilia al Piemonte con centinaia di appuntamenti in tutta Italia tra pranzi in vigna, trekking enologici, vendemmie didattiche, pigiatura tradizionale dell’uva e molto altro.

C'è più gusto a condividere
Domenico Palladino

Domenico Palladino

Giornalista di turismo e food, consulente in marketing e digital pr, autore di Digital Marketing Extra Alberghiero (Hoepli)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *