Viaggio in Giappone, se lo organizzi con questi trucchi ti costerà pochissimo

Organizzare il viaggio dei propri sogni in Giappone spendendo poco è possibile, ma serve un’attenta pianificazione.

Il paese orientale è il sogno nel cassetto di molti viaggiatori. A partire dagli anni 2000 la cultura occidentale è stata letteralmente invasa dai prodotti di intrattenimento giapponese e questo ha portato molte persone a stabilire un legame particolare con questo paese e la sua cultura. Purtroppo, però, partire per un viaggio nel paese del Sol Levante non è affatto una passeggiata: costi e distanze davvero considerevoli rendono l’organizzazione particolarmente difficile.

il giappone non è un paese particolarmente costoso
Organizzare un viaggio in Giappone spendendo poco è possibile, ma serve molta organizzazione – travelfeed.it

Negli ultimi anni si sono diffusi molti servizi che organizzano vacanze di gruppo e visite guidate in Giappone: pagando una somma iniziale, i viaggiatori dovranno poi semplicemente accomodarsi sull’aereo ed essere guidati dagli esperti in ogni singolo spostamento.

Questo, però, implica costi decisamente elevati e, per di più, una ridotta possibilità di spostarsi nel paese come meglio si preferisce. Molte persone scelgono quindi di organizzare il viaggio autonomamente. Con un po’ di impegno e molta pazienza, si possono anche trovare diverse offerte interessanti.

Il Giappone non è un paese particolarmente costoso, se si organizza con cura il viaggio

Visto che si parla di soldi, partiamo con una premessa: sarà necessario cambiare una quantità di denaro considerevole, perché il Giappone si sta attrezzando ai pagamenti elettronici solo negli ultimi tempi e in alcuni luoghi sono ancora richieste le vecchie banconote. È importante assicurarsi di avere una carta abilitata per i prelievi all’estero e avere sempre con sé del denaro contante.

Quando si organizza un viaggio del genere, la prima cosa di cui occuparsi sono i voli. Purtroppo, ci troviamo in un momento in cui i costi dei biglietti aerei sono più che raddoppiati rispetto al periodo prima della pandemia e non è facile trovare offerte da questo punto di vista. Un prezzo considerato accettabile si aggira intorno ai 500 euro per un volo di andata e ritorno. Siti come Google Flights permettono di trovare facilmente il periodo con i prezzi più bassi.

un volo per il giappone dovrebbe costare intorno ai 500 euro
La vita in Giappone non è particolarmente costosa, ma il volo e gli alloggi fanno lievitare le spese – travelfeed.it

Il capitolo alloggi è forse uno dei più complicati. Tutto dipende dall’itinerario che il singolo viaggiatore ha in mente di percorrere, ma c’è una buona notizia: il Giappone è un paese con una grande cultura degli ostelli.

Ce ne sono davvero tanti e si possono trovare sia nelle grandi città che nelle zone più periferiche. Il costo si aggira sui 2.500 yen, che sarebbero circa 16 euro a notte. Gli hotel sono ovviamente molto più costosi. Un prezzo accettabile è considerato intorno ai 4.000 yen.

Se si ha necessità di spostarsi, è bene sapere che i treni del Giappone sono piuttosto costosi, ma esistono delle convenzioni che permettono di risparmiare un bel po’ di soldi, come il Japan Rail Pass. Buone notizie, invece, per quanto riguarda il cibo: mangiare in Giappone generalmente è molto economico e con circa 3.500 yen al giorno (intorno ai 20 euro) ci si può rifocillare abbondantemente.

Massima attenzione allo shopping sfrenato e alle piccole spese extra. Il Giappone è un luogo affascinante e pieno di cultura ed è facile farsi prendere la mano e spendere molti soldi in souvenir, che hanno invece un costo considerevole.

Impostazioni privacy