Viaggio enogastronomico in Umbria: l’itinerario da fare in treno

Umbria, questo inverno la regione accoglie i visitatori a bordo dei comodissimi treni regionali Trenitalia: un percorso enogastronomico da non perdere.

Basta immergersi nelle pagine della storia per comprendere l’incommensurabile patrimonio artistico, naturalistico e culturale che la regione custodisce. Come suggeriva Henry James, vivere appieno questa regione richiede tempo e pazienza, lasciandosi guidare dalla curiosità. Quello che James non sapevo, però, è che partendo da Perugia, una città intrisa di storia e magia, è possibile addentrarsi in un viaggio enogastronomico unico, reso ancora più suggestivo se fatto in treno.

Viaggio enogastronomico Umbria
Viaggio verso il cibo dell’Umbria (travelfeed.it)

Il territorio umbro, attraversato dai fiumi Tevere e Nera e dal suggestivo lago Trasimeno, si rivela una risorsa importante per la tradizione gastronomica italiana, sopratutto per gli appassionati di pesce. Le antiche mura di Perugia, inoltre, sono abituate ad accogliere i visitatori offrendo fin dai primi passi un panorama affascinante, dove l’atmosfera naturale si mescola al profumo del cioccolato artigianale.

Umbria, i migliori ristoranti dove gustare piatti locali

A Magione, sulle rive del Trasimeno, il viaggiatore può sperimentare prelibatezze come il tegamaccio, zuppa di pesce ricca di varietà locali come persico, anguilla, luccio e tinca. Il fritto misto di lago, l’anguilla alla griglia, la tinca in umido sono solo alcune delle tante altre delizie culinarie che offre la tradizione. Un itinerario enogastronomico nella regione si sposa perfettamente con un viaggio rialssante a bordo dei treni Regionali di Trenitalia, che collegano luoghi incantevoli in tutta Italia.

Viaggio enogastronomico Umbria
Assisi, cosa ci offre da mangiare l’Umbria? (travelfeed.it)

Trenitalia, capofila del Polo Passeggeri del Gruppo FS, si distingue per offrire servizi di qualità, toccando oltre 1.700 destinazioni in Italia. La missione è chiara: mettere al primo posto la qualità del viaggio e la tutela dell’ambiente, costruendo un rapporto di fiducia con i viaggiatori. In un viaggio tra arte, natura e gastronomia, la magia dell’Umbria è così pronta a svelarsi attraverso una combinazione unica di tradizione e innovazione.

Scopri la cultura umbra a bordo dei treni regionali Trenitalia

Il Regionale di Trenitalia è il mezzo ideale per esplorare l’affascinante regione umbra, offrendo una prospettiva diversa e sostenibile per vivere appieno le bellezze dell’Italia centrale. Chiaramente, il percorso enogastronomico non può prescindere da una selezione di ristoranti e trattorie locali.

Viaggio enogastronomico Umbria
Orvieto e l’Umbria, cosa si mangia? (travelfeed.it)

A Perugia, “L’Acciuga” e “La Taverna” offrono piatti tradizionali ricchi di sapori autentici, mentre a Passignano sul Trasimeno, “Il Molo” e “Trattoria Del Pescatore” deliziano con specialità tipiche delle zone dei laghi. Questi indirizzi culinari si inseriscono perfettamente nel contesto del viaggio, arricchendo l’esperienza complessiva:

  • L’Acciuga, Via Settevalli, 217, Perugia [PG]
  • Il Molo, Via A. Pompili, 9, Passignano sul Trasimeno [PG]
  • Il Passo di Giano, Via A. Gramsci, 14/a, Passignano sul Trasimeno [PG]
  • Antica Trattoria San Lorenzo, Piazza Danti, 19a, Perugia [PG]
  • La Taverna, Via delle Streghe, 8, Perugia [PG]
  • Osteria del Carro, Via della Libertà, 6, Passignano sul Trasimeno [PG]
  • Trattoria Del Pescatore, Via San Bernardino, 5, Passignano sul Trasimeno [PG]
  • La Bottega di Perugia, Piazza F. Morlacchi, 4, Perugia [PG]
  • Giò Arte e Vini, Via R. D’Andreotto, 19, Perugia [PG]

Impostazioni privacy