I 3 consigli cardine per viaggiare spendendo pochissimo: adottali subito

Se volete viaggiare spendendo pochissimo ecco i 3 consigli cardine che vi torneranno utili. Adottateli subito, sono pazzeschi!

Quando si decide di prenotare un viaggio, ci sono alcuni aspetti da tenere in considerazione. A partire dalle proprie esigenze e dal tipo di vacanza che si vuole vivere. C’è chi preferisce il caldo e il relax che le località marittime hanno da offrire, chi invece vuole rifugiarsi al freddo in montagna lontano dalla monotonia di tutti i giorni. Ma anche chi vuole immergersi in nuove culture e in siti d’arte che solo le grandi città hanno da offrire.

Seguendo questi 3 consigli, avrete modo di viaggiare spendendo pochissimo
Ecco 3 consigli per poter viaggiare spendendo pochissimo – Travelfeed.it

Tutte scelte legittime, ma che sono accomunate da un fattore in particolare: i costi. Tra mezzi di trasporto, cibo e alloggio, alle volte anche solo un weekend fuori porta può costare una fortuna. Se avete deciso di organizzare una vacanza ma volete risparmiare, ecco i 3 consigli cardine che nessuno vi dà, ma che vi torneranno utilissimi. Valgono per qualsiasi tipo di destinazione.

3 consigli cardine per viaggiare risparmiando: funzionano sempre

Se seguite alla lettera questi tre consigli che vi forniremo, potrete esser certi di prenotare la vostra vacanza dei sogni e di viaggiare risparmiando tantissimo rispetto a quanto avevate messo in preventivo. Si tratta di trucchetti che per i più attenti al risparmio sono la base, ma che potreste ancora non conoscere perché nessuno ve li ha mai dati.

3 consigli pazzeschi per poter viaggiare risparmiando
Seguite questi 3 consigli per poter viaggiare risparmiando – Travelfeed.it

Per prima cosa, è bene selezionare le mete dove di base si va a spendere di meno. Come per esempio l’Italia del sud, dove il costo della vita è ridotto rispetto al nord sia per l’affitto di case o per l’alloggio in hotel che per il cibo. Stesso discorso per l’estero, con alcune località come il sud-est asiatico o il Portogallo e la Polonia in Europa che vi garantiranno un risparmio assoluto.

A livello di periodi, sarebbe sempre meglio viaggiare in bassa stagione. Evitando dunque i mesi tra giugno e agosto e tra dicembre e febbraio. Vi basta chiedere un periodo di ferie e potrete godervi la vostra meta dei sogni senza turisti e spendendo di meno. Per gli spostamenti, infine, quando possibile evitate l’aereo. Il mezzo più economico è l’autobus, con biglietti del Flixbus che possono costare anche solo una decina di euro per percorrere centinaia di chilometri. Una volta giunti sul posto, poi, potrete noleggiare in auto per decidere di spostarvi autonomamente.

Impostazioni privacy