È il quartiere più piccolo di Roma, ma il più suggestivo della città: 5 cose da visitare a tutti i costi

C’è un quartiere molto piccolo a Roma, ma è incredibilmente panoramico. Ecco che cosa puoi visitare assolutamente, perché ne varrà la pena. 

Roma è una delle città più belle al mondo e viene riconosciuta come un luogo eterno, proprio grazie alla sua storia. D’altronde, si tratta di una delle culle della civiltà, in cui è nata e si è sviluppata una delle culture, che maggiormente hanno influenzato la nascita della società moderna, ovvero quella latina.

Roma, il quartiere più piccolo e suggestivo: qual è
Roma, il quartiere più piccolo e suggestivo: qual è -travelfeed.it

Fare una passeggiata per le strade di Roma, significa poter ammirare in ogni angolo della città, un pezzo di storia, sia antica che attuale, in grado di affascinarci come poche città al mondo.

È anche questo il motivo per cui, ogni anno, sono davvero tantissimi turisti che decidono di visitarla. Basta raggiungerla in una giornata qualsiasi, per rendersi conto del mix culturale, che possiamo trovare qui. Roma è piena di quartieri caratteristici, tra cui passeggiare e vivere le peculiarità di questa città.

C’è un quartiere, però, che non tutti conoscono e che è il più piccolo della città, ma allo stesso tempo uno dei più suggestivi. Se vogliamo visitarlo, non possiamo assolutamente non fare queste cinque cose.

Cinque cose da visitare nel quartiere più piccolo, ma più suggestivo di Roma

Visitare Roma è di per sé è un’esperienza davvero indimenticabile, poiché ogni angolo della città è ricco di un fascino davvero unico. Se ci capita di visitare il quartiere più piccolo di Roma, rimarremo davvero incantati per il suo potere suggestivo.

Roma, il quartiere più piccolo e suggestivo: qual è
Roma, quartiere piccolo ma meraviglioso -travelfeed.it

Si tratta del quartiere Trieste-Salario, che sembra un vero e proprio paese. La sua storia è recente: ha subito, infatti, il primo processo di urbanizzazione a partire dal 1909. Qui non possiamo assolutamente non visitare il Museo di Arte Contemporanea, Macro, che si trova in via Nizza.  Se vogliamo, invece, immergerci nel fascino di una natura incontaminata, ricca di sentieri, viali, laghetti e un giardino inglese, allora non possiamo davvero perderci una passeggiata a villa Ada. 

Proprio al suo ingresso, troveremo un altro affascinante reperto da visitare, ovvero le catacombe di Priscilla, un’opera risalente al II secolo. Inoltre, in questo quartiere è presente un quartiere nel quartiere, il cosiddetto “quartiere Coppadè”, dall’atmosfera fiabesca e dall’architettura davvero magnetica. 

In ultimo, in questo quartiere si potrà visitare la cosiddetta Sedia del Diavolo, che in passato veniva considerata un vero e proprio reperto demoniaco, in quanto si pensava fosse il trono di Satana.

Impostazioni privacy